Telefono: 0817648352 info@studiolegaletuccillo.it

Lo studio Tuccillo che all’origine affronta soltanto le vicende giudiziarie penali spesso è costretto ad interessarsi nel tempo di aspetti del diritto di diversa natura. Ad esempio, nel difendere una prestigiosa casa vinicola meridionale in una intricata vicenda economica internazionale, forma e coordina una squadra di professionisti composta da civilisti, amministrativisti, commercialisti. L’insperato risultato salva una rilevante parte dell’economia italiana e insieme conferma l’importanza del concorso delle professionalità per la difesa dei diritti. In seguito sempre più spesso avverte l’importanza d’impegnarsi nei campi più disparati della vita giudiziaria.
In tal modo si forma nel tempo uno studio in cui collaborano avvocati civilisti,tributaristi, amministrativisti, laburisti, commercialisti, internazionalisti.

Le singole specializzazioni vengono coordinate rendendo più efficaci le difese.
Chi non ricorda le vicende delle cooperative? Gli ex detenuti con le implicazioni amministrative e penali.
La guerra giudiziaria in difesa del figlio di Maradona in mezzo ai tribunali più disparati per il riconoscimento dei bambini non riconosciuti. L’introduzione del DNA per l’analisi della paternità nacque in quella occasione vittoriosa per i bambini di tutto il mondo.
E così via via nel tempo fino all’altra ineffabile vittoria che permise nel 2004 il referendum e la proclamazione dell’indipendenza del Montenegro.

Altro impegno dello studio viene attualmente profuso per dare a tutti il diritto alla casa, bene primario tra i diritti garantiti dalla Costituzione, troppo spesso obliterato dai pubblici amministratori e dallo stesso legislatore.
Tutte queste glorie sono state il frutto di un impegno comune di tanti avvocati che oggi collaborano con lo studio per i vari campi del diritto. Non ultimo quello matrimoniale che chiama gli avvocati a sostenere le ragioni delle famiglie insieme al rispetto dei diritti dei coniugi nel superiore interesse dei minori, spesso massacrati dall’egoismo, dalla incapacità nonché dalla ignavia di coloro che dovrebbero invece difenderli!